SAUL BERETTA

Saul Beretta

©Saul Beretta

Saul Beretta (10.08.1971) inventore musicale, direttore creativo di Musicamorfosi, autore di testi e musica, produttore artistico, autore radiofonico, promotore e agitatore di insolite iniziative musicali.

Si è diplomato in pianoforte sotto la guida di Roberto Stefanoni con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio F. Morlacchi di Perugia. Ha conseguito con il massimo dei voti la laurea in Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano con una tesi in parte pubblicata in AA.VV., Temenos, I luoghi della musica, edizioni Auditorium.

Dal 1996 per l’Associazione N.A.T.U.R.&-Onlus di Seveso ha curato la progettazione di numerosi eventi artistici e didattici. Nel 2004 il progetto Musicamorfosi da lui ideato diventa un’associazione musicale/culturale autonoma.

E’ regolarmente ospite di trasmissioni radiofoniche Rai Radio Tre, Radio Popolare, Radio Marconi, Radio Classica, Radio della Svizzera Italiana. Dal 2000 al 2002 ha collaborato con Mario Brunello alla progettazione e alla direzione artistica delle stagioni “Avevamo paura che ci portassero a un concerto” e “Note di viaggio”, una produzione Orchestra d’Archi Italiana e Società del Quartetto di Milano. Per l’associazione Milano Musica in collaborazione con il Teatro Alla Scala di Milano ha presentato la poliforme performance artistica che ha introdotto in Italia la prima raccolta di Music Fund.

Ha collaborato con Mario Brunello, Vinicio Capossela, Stefano Bollani, Giovanni Falzone, Sentieri Selvaggi, Gianmaria Testa, i La Crus e Mauro Ermanno Giovanardi, Agon, MM&T, Michele Monina, Tricarico, Marlene Kuntz, Moni Ovadia, Elio delle Storie Tese.

E’ stato direttore artistico insieme a Naida Tarakcija della rassegna Nuovo Cinema Balcanico realizzata da Fondazione Cineteca Italiana. E’ stato consulente musicale di Stasera Niente MTV programma condotto da Ambra Angiolini andato in onda su MTV Italia collaborando con svariati artisti della canzone italiana tra cui Alberto Fortis, L’Aura, Angelo Branduardi, Drupi, Nada. Ha collaborato con Sky Sport Italia. E’ stato autore dei programmi Lampi e Notturni andati in onda per tre stagioni sulle frequenze di LifeGate.

Dal 2003 è direttore artistico della stagione Lampi, dal 2004 di Notturni. Dal 2010 è direttore artistico del festival Suoni Mobili. Dal 2013 è direttore artistico di Monza Visionaria e responsabile della programmazione artistica del progetto Parco delle Culture a Desio e del progettio Sinestesia di Giovantù Musicale d’Italia. Dal 2015 è direttore artistico del festival ScheggiAcustica realizzato in collaborazione con l’associazione Tuttisuoni. Per MM ha ideato e dirige artisticamente il festival La Città che Sale, che si realizza nelle case popolari del Comune di Milano, unendo socialità e cultura.

Parla e scrive correttamente in Inglese e Francese, conosce il Greco e in Bosniaco si è sempre espresso benissimo con i suoi tre figli fino al raggiungimento dei 6 mesi …

Ama John Cage e si chiede sempre quando potrà giocarci a scacchi…