Tag Articolo: contemporary orchestra

Verdi al Regio di Parma

Uno strepitoso tour e un travolgente finale nella prestigiosa cornice del Teatro Regio di Parma per la Giovanni Falzone Contemporary Orchestra una produzione Musicamorofosi in residenza a Parco delle Culture di Desio. Ecco le foto di Cristina Crippi Leggi di +

Requiem Around Requiem a Milano

https://www.youtube.com/watch?v=snqxz7MTqgQVideo can’t be loaded: Requiem around Requiem al Ringhiera (https://www.youtube.com/watch?v=snqxz7MTqgQ)

Lunedì 26 ottobre al Teatro Ringhiera la monumentale opera totale di Giovanni Falzone inaugura la stagione teatrale dell’Atir al Teatro Ringhiera di Milano.
Se lo avete perso, se lo volete riascoltare, se volete entrare nella grande messa da Requiem con la Contemporary Orchestra due date per voi: 26 ottobre Milanio e 28 ottobre a Pamra al Teatro Regio per il Festival Verdi Leggi di +

Il dirigibile dei Led Zeppelin è tornato

https://www.youtube.com/watch?v=ZVDD0ITHlB8Video can’t be loaded: Led Zeppelin Suite tour 2015 (https://www.youtube.com/watch?v=ZVDD0ITHlB8)

Dal 22 ottobre al 25 ottobre la Contemporary Orchestra è in tour con un viaggio nel più famoso dei dirigibili quello dei Led Zeppelin. Una scala verso un paradiso fatto di rock e jazz senza confini con Giovanni Falzone Contemporary Orchestra Leggi di +

Fabrizio Bosso in Duomo

La pioggia battente ha interrotto una favolosa atmosfera in Piazza Duomo ieri sera
Fabrizio Bosso e il suo Spiritual Trio hanno potuto suonare solo una mezz’ora …
una mezz’ora di Monza Visionaria! Leggi di +

2000 persone ai Notturni

Grandissimo successo per le prime giornate di Monza Visionaria! Oltre 2000 persone per i nostri Notturni nel Roseto della Reggia di Monza.
Tutti Sold out i laboratori per i piccoli nel parco e grande entusiasmo per la visionaria piattaforma dei giochi dell’immaginazione
Monza Visionaria continua… Qui il programma completo: oppure su  www.monzavisionaria.it.

I prossimi Notturni saranno a Desio 19 luglio e Cinisello Balsamo 19 settembre Leggi di +

Led Zeppelin Suite

È un lavoro portentoso, quello di Falzone. Fa una sintesi, sparge nell’opera tracce di originalità, modula i suoni, indirizza il pensiero dei musicisti, concede libertà agli assolo, evita la ripetizione o peggio l’imitazione usando la creatività di ognuno e l’istinto al nuovo, all’andare oltre di alcuni musicisti, valorizzando nello stesso tempo la forza dell’insieme.

Led Zeppelin Suite (Musicamorfosi), album composito e geniale diviso in quattro quadri, uno, appunto, per album di riferimento.

Leggi di +

Requiem Around Requiem

Una performance musicale di straordinaria abilità esecutiva, di capacità amalgamante dei generi coinvolti (jazz, rock, classico-contemporanea, lirica…), di incontenibile passione per la “fisicità” sonora, di esuberanza nella gestualità direttoriale Hubculture.it

Cosa resta del Verdi in questa rivisitazione? L’impatto profondo della scrittura di Verdi è sempre li, nei frammenti conservati e rielaborati Claudio Sessa, Il Corriere della Sera

Il Requiem di Giuseppe Verdi elaborato da Giovanni Falzone a partire dalla ripresa di alcune sezioni come Requiem aeternam, Dies irae, Tuba mirum e Sanctus, e introdotto nella centrifuga creativa per uno di quegli omaggi che è prima di tutto un atto d’amore nei confronti di una tradizione – quella classica – che Falzone ha a lungo frequentato come membro dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano. Leggi di +

La Banda del Teatrino

Con l’ironica e grottesca “La Banda del Teatrino” il musicista siciliano si tuffa in una sorta di opera tragicomica che parla di noi, ovvero di quell’Italia che amiamo e odiamo, quel paese il cui dibattito politico viene spesso definito appunto “teatrino”. Uno spettacolo che si sviluppa attraverso dieci canzoni aspre e pungenti, scritte per una formazione in bilico tra orchestra jazz, gruppo rock, banda di paese e con la partecipazione di un coro che incarna, come nella tradizione teatrale classica, il ruolo collettivo del popolo. Leggi di +

Contemporary Orchestra

Led Zeppelin Suite (Musicamorfosi) is a multi-faceted and brilliant record, divided in 4 sets; one for each referenced album. You’ll find famous songs – such as Whole Lotta Love, Heartbreaker, Moby Dick, Immigrant Song and many others, “processed” in different ways. The result is always striking and displays, at the same time, a remarkable music talent that is seldom found at this level.

Leggi di +