Tag Articolo: valerio scrignoli

Jesus Christ Superstar

Valerio Scrignoli e la sua chitarra elettrica ci accompagnano in un viaggio nel rock più mistico, pescando fra le note di “Jesus Christ Superstar “ il celeberrimo musical del 1973. E’ la storia degli ultimi sette giorni della vita di Gesù, messa in scena da un gruppo di hippie’s, la cui narrazione parte da una originale prospettiva: il punto di vista di Giuda. Leggi di +

Maledetti

Sonorità tese, elettriche, acide, corrosive che propongono una sperimentazione non sterile ma capace di far rivivere un’epopea storica tutta italiana. Grazie! Andrea Trevaini , Buscadero

Un lavoro complesso, potente e decisamente ambizioso Paolo Tocco, Raropiù

Si incrociano ai bordi dell’abisso due chitarre elettriche e parte l’incendio degli “eretici” Enrico Merlin e Valerio Scrignoli. Guido Festinese, Alias - Il Manifesto

L’ascolto, sul filo del ricordo, lascia senza fiato Paolo Morando, Trentino

Un’operazione sfrontata e ardita Antonello Cresti, Rockerilla

Finalmente!

Leggi di +

Jesus Christ Superstar


E’ Valerio Scrignoli il protagonista musicale del nuovo inizio di Allegro la piccola stagione musicale che Musicamorfosi propone in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo Leggi di +

Radio Rossini

Si riconferma l’attitudine di Falzone a ribaltare la prospettiva, a non ricalcare le orme di chi l’ha preceduto, a servirsi di schegge tematiche non sue per dare vita a creature sostanzialmente originali Blow Up

Giovanni Falzone interpreta il Barbiere di Siviglia e la musica rossiniana in chiave jazz rock in “Radio Rossini” un progetto originale commissionato dal Rossini Opera Festival e prodotto da Musicamorfosi

Un musicista che ci ha abituato, con i suoi progetti originali, a personalissime riletture dei classici del rock (Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Nirvana), del Jazz (Davis e Coleman) e della musica classica: nel 2013 è invitato dal festival MITO con “Sempre Verdi” un concerto ispirato dalle note del Requiem verdiano eseguito da un’orchestra di 11 musicisti e due cantanti lirici (anche questo un progetto prodotto da Musicamorfosi); un successo decretato da più di 900 spettatori nella splendida cornice del Cimitero Monumentale di Milano di fronte al Famedio, luogo di riposo del Manzoni. Leggi di +

Contemporary Orchestra

This latest work sparkles with acoustic energy in every note. Balanced between jazz (with cool or free ambiances) and rock (Hard, of course but even funky).

Led Zeppelin Suite (Musicamorfosi), album composito e geniale diviso in quattro quadri, uno, appunto, per album di riferimento. Vi si ritrovano brani notissimi come Whole Lotta Love, Heartbreaker, Moby Dick, Immigrant Song e svariati altri, sottoposti a trattamenti vari, sempre con un impatto e, nel contempo, un’intelligenza musicale la cui convivenza, a questi livelli, non è davvero frequente L'Isola della musica Italiana

The Contemporary Orchestra, under Giovanni Falzone’s guidance produced a small miracle (…) a project of this magnitude can either result in a great album or a colossal failure.

Leggi di +