Tag Articolo: valerio scrignoli

Jesus Christ Superstar

Valerio Scrignoli e la sua chitarra elettrica ci accompagnano in un viaggio nel rock più mistico, pescando fra le note di “Jesus Christ Superstar “ il celeberrimo musical del 1973. E’ la storia degli ultimi sette giorni della vita di Gesù, messa in scena da un gruppo di hippie’s, la cui narrazione parte da una originale prospettiva: il punto di vista di Giuda. Leggi di +

Maledetti

Maledetti è un omaggio trasversale alla musica degli Area, svolto attraverso un continuo gioco di espansione ed esplorazione all’interno del quale coagulano differenti linguaggi Antonino Di Vita, Jazz it

Un’avventura e una scommessa vinta Riccardo Bertoncelli , AUDIOrewiew

Si incrociano ai bordi dell’abisso due chitarre elettriche e parte l’incendio degli “eretici” Enrico Merlin e Valerio Scrignoli.

Leggi di +

Jesus Christ Superstar


E’ Valerio Scrignoli il protagonista musicale del nuovo inizio di Allegro la piccola stagione musicale che Musicamorfosi propone in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo Leggi di +

Radio Rossini

Si riconferma l’attitudine di Falzone a ribaltare la prospettiva, a non ricalcare le orme di chi l’ha preceduto, a servirsi di schegge tematiche non sue per dare vita a creature sostanzialmente originali Blow Up

Giovanni Falzone interpreta il Barbiere di Siviglia e la musica rossiniana in chiave jazz rock in “Radio Rossini” un progetto originale commissionato dal Rossini Opera Festival e prodotto da Musicamorfosi

Un musicista che ci ha abituato, con i suoi progetti originali, a personalissime riletture dei classici del rock (Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Nirvana), del Jazz (Davis e Coleman) e della musica classica: nel 2013 è invitato dal festival MITO con “Sempre Verdi” un concerto ispirato dalle note del Requiem verdiano eseguito da un’orchestra di 11 musicisti e due cantanti lirici (anche questo un progetto prodotto da Musicamorfosi); un successo decretato da più di 900 spettatori nella splendida cornice del Cimitero Monumentale di Milano di fronte al Famedio, luogo di riposo del Manzoni. Leggi di +

Contemporary Orchestra

È un lavoro portentoso, quello di Falzone. Fa una sintesi, sparge nell’opera tracce di originalità, modula i suoni, indirizza il pensiero dei musicisti, concede libertà agli assolo, evita la ripetizione o peggio l’imitazione usando la creatività di ognuno e l’istinto al nuovo, all’andare oltre di alcuni musicisti, valorizzando nello stesso tempo la forza dell’insieme.

Il vertice del disco arriva nel quarto ed ultimo quadro in cui scopriamo le pregevoli riletture di “Black Dog” e una maestosa versione di “Stairway To Heaven” a suggellare un lavoro di incredibile fascino e bellezza.

Leggi di +