Casadei Secondo (me)


Definito “l’uomo che sconfisse il boogie”, Secondo Casadei (1906-1971) seppe accogliere e rielaborare nel proprio linguaggio sonorità e ritmi da oltreoceano, creando quel particolarissimo swing “autoctono” che gli decretò il successo nella Romagna del dopoguerra. Così non c’è da stupirsi se il romagnolo Simone Zanchini, strepitoso fisarmonicista, ripropone in chiave jazz, e con arrangiamenti originali alcuni tra i temi più popolari di Casadei ma, naturalmente secondo lui. Non rimanere fuori ACQUISTA SUBITO SU VIVATICKET
Simone Zanchini fisarmonica e elettronica | Stefano Bedetti sax e clarinetti
Stefano Senni contrabbasso | Zeno De Rossi batteria

SHARE:

News

Suoni, colori, danze, suggestioni e profumi: 
la magia dei Notturni sabato 11 e domenica 12 maggio nel Roseto e tra le opere d’arte contemporanea della Villa Reale ultimo atto di “Monza Visionaria” Come da tradizione, i Notturni concludono il festival Monza Visionaria. Quest’anno lo spettacolare format ideato da Musicamorfosi […]
0
    Carrello prenotazioni
    Il tuo carrello prenotazioni è vuoto
    Rimani aggiornato

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Ricevi aggiornamenti su concerti e molto altro

    GDPR & Privacy