Contemporary Orchestra

  • Ph: Cristina Crippi

    Ph: Cristina Crippi

A music performance of masterful execution capable of successfully mixing different kinds of music; an overwhelming passion for the “physicality” of sounds carried out with exuberant directorial gestures.

Una performance musicale di straordinaria abilità esecutiva, di capacità amalgamante dei generi coinvolti, di incontenibile passione per la “fisicità” sonora, di esuberanza nella gestualità direttoriale.

Hubculture.it

Led Zeppelin Suite (Musicamorfosi), album composito e geniale diviso in quattro quadri, uno, appunto, per album di riferimento. Vi si ritrovano brani notissimi come Whole Lotta Love, Heartbreaker, Moby Dick, Immigrant Song e svariati altri, sottoposti a trattamenti vari, sempre con un impatto e, nel contempo, un’intelligenza musicale la cui convivenza, a questi livelli, non è davvero frequente

L'Isola della musica Italiana

The choices made to step outside of the rules, to experiment and create a successful project, in the league of a major rock opera is, in the end, the reward of all the efforts, enthusiasm and creativity of Falzone and his talented musicians.

Giovanni Falzone Top Jazz 2011 ha realizzato un sogno: una grande orchestra jazz composta da un nucleo di giovani, strepitosi musicisti e la storica line up del suo quartetto elettrico

i requisiti adottati per uscire dall’ortodossia, sperimentare e creare un progetto riuscito, alla maniera di una grande opera rock, che alla fine premia lo sforzo, l’entusiasmo e la creatività di Falzone e dei suoi bravi musicisti

È un lavoro portentoso, quello di Falzone. Fa una sintesi, sparge nell’opera tracce di originalità, modula i suoni, indirizza il pensiero dei musicisti, concede libertà agli assolo, evita la ripetizione o peggio l’imitazione usando la creatività di ognuno e l’istinto al nuovo, all’andare oltre di alcuni musicisti, valorizzando nello stesso tempo la forza dell’insieme.

Il vertice del disco arriva nel quarto ed ultimo quadro in cui scopriamo le pregevoli riletture di “Black Dog” e una maestosa versione di “Stairway To Heaven” a suggellare un lavoro di incredibile fascino e bellezza.

BlogFolk

Si riconferma l’attitudine di Falzone a ribaltare la prospettiva, a non ricalcare le orme di chi l’ha preceduto, a servirsi di schegge tematiche non sue per dare vita a creature sostanzialmente originali

Blow Up

…si rivela, sia nella struttura che nel suono orchestrale, una impostazione contemporanea. Fortissima l’enfasi sulla scrittura. (…)

All about Jazz

Falzone’s achievement is wondrous. He synthesizes, scattering his work with originality, fine-tunes the sounds, steers the thoughts of his musicians while allowing the solos to be free. He avoids repetitions or even worse, plagiarism by encouraging the creativity of every single player and their ability to go beyond the norm, enhancing at the same time the strength of the group.

L’ultimo lavoro sprizza energia sonica da ogni traccia. In bilico tra jazz (ci trovi ambientazioni cool o free) e rock (hard, ovviamente, ma persino funky).

This album proves once more Falzone’s ability to upend the prospective. He doesn’t follow in the footsteps of his predecessors but uses fragments of their themes to give birth to a totally original music

Giovanni Falzone Top Jazz 2011 ha realizzato un sogno: una grande orchestra jazz composta da un nucleo di giovani, strepitosi musicisti e la storica line up del suo quartetto elettrico

Un disegno che sembra voler unificare le diverse categorie musicali

Led Zeppelin Suite (Musicamorfosi) is a multi-faceted and brilliant record, divided in 4 sets; one for each referenced album. You’ll find famous songs – such as Whole Lotta Love, Heartbreaker, Moby Dick, Immigrant Song and many others, “processed” in different ways. The result is always striking and displays, at the same time, a remarkable music talent that is seldom found at this level.

Una performance musicale di straordinaria abilità esecutiva, di capacità amalgamante dei generi coinvolti, di incontenibile passione per la “fisicità” sonora, di esuberanza nella gestualità direttoriale.

“E’ un piccolo miracolo quello confezionato dalla Contemporary Orchestra guidata da Giovanni Falzone [… ]un progetto del genere può produrre solo o un gran disco o una colossale scempiaggine. Fortunatamente si è verificata la prima ipotesi …

Il Giornale di Brescia

The Contemporary Orchestra, under Giovanni Falzone’s guidance produced a small miracle (…) a project of this magnitude can either result in a great album or a colossal failure. Fortunately for us the first hypothesis has occurred…

This latest work sparkles with acoustic energy in every note. Balanced between jazz (with cool or free ambiances) and rock (Hard, of course but even funky).

Un disegno che sembra voler unificare le diverse categorie musicali

Claudio Sessa, Il Corriere della Sera

Giovanni Falzone’s Top Jazz 2011 has fulfilled his dream: a great jazz orchestra with a core of talented young musicians who play along side the long-standing line up of his electric quartet

All different kinds of music seem to come together into single pattern

La Giovanni Falzone Contemporary Orchestra nasce nel 2011 per dar vita a un sogno: quello di realizzare in una formazione orchestrale che unisce giovani e giovanissimi a una generazione più anziana con l’obiettivo del  superamento delle barriere tra musica classica, jazz, rock e musica contemporanea. La prima produzione si chiama Led Zeppelin Suite, spettacolo presentato in anteprima assoluta durante la IX edizione di Lampi. Il progetto vive un intenso rodaggio lungo la stagione estiva 2012, ricevendo entusiastici riscontri da parte di pubblico e ottimi giudizi da parte della critica specializzata. L’anno successivo l’orchestra lavora al progetto Sempre Verdi ovvero Requiem Around Requiem, prima assoluta a LAMPI 2013 e successivamente al festival MiTo in una serata speciale organizzata al Cimitero Monumentale di Milano completamente esaurita con oltre 900 paganti per approdare poi al prestigioso Teatro Regio di Parma all’interno degli eventi del Festival Verdi 2015.
Segue poi il monumentale  progetto La Banda del Teatrino, sold out al Teatro Villoresi di Monza il 29 marzo 2014. Il 29 aprile 2016 esce il disco Led Zeppelin Suite che viene presentato sul main stage del Torino Jazz Festival il 1 maggio 2016 davanti a più di 5.000 persone. Il disco prodotto da Musicamorfosi è distribuito da Egea

Giovanni Falzone a proposito della sua orchestra:

«È la realizzazione di un desiderio che avevo da tempo, quello di metter insieme un organico strumentale che rappresentasse i miei tre interessi principali: il jazz, il rock e la musica classica contemporanea. Non mi sono mai andate giù le barriere che si tende a usare nella musica. Quindi l’organico è allargato proprio per far sì che al suo interno ci siano molto chiare certe sonorità: una ritmica “power-rock” (basso, chitarra e batteria), flauto e fagotto per rappresentare la classica contemporanea, poi tutto il versante jazzistico con trombe, tromboni e sassofoni».

«Prima di tutto esistono le necessità orchestrali con musicisti professionisti in grado di leggere una partitura. Poi ci sono quelli come Massimiliano Milesi o Valerio Scrignoli che, pur dando importanti contributi di sezione, sono aperti a momenti creativi ed estemporanei. Altri componenti sono soprattutto ex-allievi del Conservatorio di Milano che ho avuto modo di allevare e veder crescere. Più che il “nome” a me interessano i musicisti affini, quelli cioè che capiscono. Ciò che serve è l’elasticità mentale: oltre a essere un musicista tecnicamente a posto, devi quindi essere in grado di passare da un genere all’altro. Le band si costruiscono in maniera complementare. In un gruppo non si può essere tutti Maradona, ma la vera forza di un’orchestra è un lavoro di gruppo che funziona»

Principali date in Italia
Castello Sforzesco di Milano 2016
Parma Teatro Regio Festival Verdi 2015
Sondrio Teatro Sociale | Ambria Jazz Winter 2015
Milano Cimitero Monumentale | Festival MiTo 2013
Monza Teatro Villoresi | Festival Lampi 2013

 

CONDIVIDI

  • TG3 | Requiem Around Requiem
  • Requiem Regio di Parma Teaser
  • Requiem al Ringhiera Teaser
  • TG3 | La Banda del Teatrino
  • La Banda del Teatrino videoclip
  • Led Zeppelin Suite | Friends
  • Requiem Around Requiem - teaser
  • Led Zeppelin Suite teaser
  • Requiem Around Requiem | Sanctus