La Tartarughina

una fiaba d'amore con tartarughe che mangiano musica

Come fa un timido signore in pensione ad attaccar discorso con la vedova dei suoi sogni la quale, al piano di sotto, non parla amorosamente che con la sua tartaruga? Per fortuna, la tartaruga Alfio non cresce abbastanza, e il timido signore ha il modo così di insegnare all’amata un metodo infallibile per
raddoppiare le dimensioni dell’animale. Si comincia col pronunciare il nome “tartaruga”alla rovescia, “agura trat”, e poi lo si canta…
Poi c’è sotto un piccolo imbroglio, ma servirà a rendere felici due persone.

  • La Tartarughina
  • La Zanzafiaba
  • Versi x Versi
  • Vita da Cartoni
  • Gianbabbeo
  • Play! for Kids
  • Il Tango e il Topo
  • La Nonna di Mozart
  • Il Sole di chi è?

Info - Credits

una magica storia per attore, attrice/soprano, fisarmonica e clarinetti
e uno stuolo di tartarughe impersonato dai bambini e dalle bambine

musica e canzoni originali di Lorenzo Coladonato
arrangiate da Gabriele Bazzi Berneri
scena e costumi Naida Tarackija e Cristina Crippi
direzione creativa Saul Beretta

con Mariangela Martino nella parte della Signora Silvan
Giacomo Pratelli nella parte del Signor Poppy
Nadio Marenco fisarmonica o Stefano Nozzoli pianoforte
Adalberto Ferrari o Massimiliano Milesi sax e clarinetti

Si, Lo Voglio.

Per maggiori informazioni e per acquistare una data del concerto
I like this concert and i want to buy it!
info@musicamorfosi.it +39 331 451 99 22