A 6 mila miglia da Woodstock un Roseto pieno di amore e musica da percorrere alla ricerca di #Idoli tra le rose: da Jimi Hendrix a Mary Poppins!

Il Roseto Niso Fumagalli si trova subito sulla sinistra entrando a piedi dall’ingresso principale della Reggia da Viale C. Battisti 1

 

 

postazione 1 – THE CUBE

Jimi Hendrix meets Mary Poppins.

Un cubo magico dove magicamente Mary e Jimi si incontrano. Due Veri #idoli made in the ’60 …

postazione 2 – VISITA VISIONARIA

Canale 1: Visita Visionaria di Villa Reale voce  Alessio Bertallot  | testo Andrea Taddei 
Canale 2: IDOLI #1 musica, parole, visioni esotiche e notturne mix musicale e ideazione Saul Beretta
Visita Visionaria è l’innovativa idea per scoprire un pezzo della storia della Villa Reale girovagando liberamente senza fili tra voci e parole

Info: Il noleggio temporaneo delle cuffie €2. Si richiede un documento di identità valido. Fino a esaurimento delle cuffie disponibili

postazione 3 – WOODSTOCK GURU

Uno strumento indiano per un omaggio al Santone Sri Swami Satchidananda che aprì il festival di Woodstock il 15 agosto 1969 indirizzando una parola di speranza e amore a una folla di oltre 500.000 giovani …

Sazed Ul Alam sitar

postazione 4 – DAL MARMO AL MISSILE

Qui Cape Canaveral, missili in partenza per le esplorazioni spaziali, un omaggio all’apertura straordinaria della mostra nel Serrone (Orangerie) della Reggia di Monza.

postazione 5 – UNA FOTO CON MARY POPPINS

Photo Boot, una postazione ad hoc per selfie e foto ricordo con le 3 Mary Poppins.
Portatevi a casa una foto con un #idolo!

postazione 6 – GIOVANNI FALZONE BORDER TRIO

Jimi Hendrix per un ritardo enorme sulla scaletta dovuta a piogge torrenziali e problemi tecnici chiuse il festival il lunedì mattina. Falzone riparte da li con un omaggio ad acluni #idoli di Woodstock tra jazz e rock

The Day after Woodstock
Giovanni Falzone tromba e arrangiamenti | Gianluca Di Ienno tastiere e synth | Alessandro Rossi batteria e elettronica

postazione 7 – FLOWER POWER

Un furgoncino Volkswagen, una voce e una chitarra elettrica per partire in un viaggio a ritroso in quei mitici anni ’60 tra rock psichedelico, folk, psichedelia e improvvisazione

Nicoletta Tiberini voce | Valerio Scrignoli chitarra elettrica

postazione 8 – FLYING POPPINS

Una Mary Poppins impegnata in evoluzioni acrobatiche e fantastiche che guarda dall’alto il magico mondo del Roseto pieno di amore, rose e musica

Clelia Fumanelli danza aerea

postazione 9 – HILL SIDE POWER TRIO

Un vero e esplosivo trio rock per ripercorrere una serie di set che sono rimasti nella leggenda e nell’immaginario a partire da quel celebre palco

Giuseppe Scarpato chitarra elettrica | Gennaro Scarpato batteria | Giorgio Santini basso elettrico

postazione 10 – BLOODY MARY POPPINS

Orchestrina da passeggio con promenade danzata

E se anche Mary Poppins fosse arrivata a Woodstock o avesse sognato di farlo, volando direttamente da Londra ?
E se i temi della celeberrima colonna sonora composta da Sherman&Sherman con Irwin Kostal, vincitrice di un Oscar, un Golden Globe e di un Grammy Award nel 1965, oltre all’Oscar per la miglior canzone originale si trasformassero in very rock and roll, o rap o in rage against the machine style?

Andrea Baronchelli trombone e arrangiamenti | Massimiliano Milesi sax baritono | Rudi Manzoli sax tenore | Alberto Introini sousaphone | Alessandro Rossi batteria | Compagnia Schuko coreografia | Francesca Telli (Schuko), Giuditta Gerevini e Camilla Sartori (PosainOpera Company) danzatrici | Elena Rossi costumi