Tag Articolo: italianprog

Maledetti

Incuriosisce, spiazza, avvince, fa riflettere e rende sincero (e non deferente) omaggio a uno dei gruppi più anticonformisti della scena italiana. Chapeau! Antonino Di Vita, Jazz.it

Si incrociano ai bordi dell’abisso due chitarre elettriche e parte l’incendio degli “eretici” Enrico Merlin e Valerio Scrignoli. Guido Festinese, Alias - Il Manifesto

Sonorità tese, elettriche, acide, corrosive che propongono una sperimentazione non sterile ma capace di far rivivere un’epopea storica tutta italiana.

Leggi di +