Tag Articolo: italianprog

Maledetti

L’ascolto, sul filo del ricordo, lascia senza fiato Paolo Morando, Trentino

Si incrociano ai bordi dell’abisso due chitarre elettriche e parte l’incendio degli “eretici” Enrico Merlin e Valerio Scrignoli. Guido Festinese, Alias - Il Manifesto

Finalmente! Serve introiettarli, scannerizzarli, divorarli, farsi ingravidare. No celebrazioni sterili. Basta dialoghi con gli assenti Max Carbone

Impattante Enrico Bettiniello, Il giornale della Musica

Un’operazione sfrontata e ardita Antonello Cresti, Rockerilla

Un lavoro complesso, potente e decisamente ambizioso Paolo Tocco, Raropiù

E se questo fosse uno di quei dischi che Mike Patton e Marc Ribot avrebbero potuto suonare?

Leggi di +