Zanisi Guyot

Treno Merci

ph: Maurizio Anderlini

ph: Maurizio Anderlini

Il tocabanda più global che si aggiri sulla scena delle “altre” musiche in Italia

Rockerilla

Il treno di Fabien e Roberto sta per partire.
Ma non è un treno passeggeri.
Si sta su un vagone merci seduti con le gambe a penzoloni.
Cominceremo con una “Picture” di un paesaggio armeno per poi salire sull’ “Eastern Express” che attraversa tutta la Macedonia con echi di melodie tradizionali turche. Poi si vola di colpo nella giungla amazzonica, dove il treno non esiste, ma noi ce lo portiamo con “Amazonas”, per poi gustare il paesaggio cubano di “El tren a matanzas”.
Una vera chicca è la canzone di Fabien “Train Song”, scritta durante un viaggio in treno nell’Europa da nord a sud e per finire un viaggio frenetico sullo “Shinkansen”, il treno proiettile giapponese.

Roberto Zanisi • cümbüs, bouzouki, 12 string guitar, voice
Fabien Guyot • percussion, voice

Prenotate al volo il vostro biglietto.

Treno merci (in italofrancese è anche un ringraziamento)

  • Aksak Deniz - Il mare dispari
  • Bradipo Tridattilo
  • Spezi Panachè
  • Zanisi Guyot duo @ Le stagioni di Villa Greppi

Info - Credits

Fabien Guyot (Violons Barbares) percussioni
Roberto Zanisi cümbüş, bouzuki, chitarre e percussioni

Si, Lo Voglio.

Per maggiori informazioni e per acquistare una data del concerto
I like this concert and I want it!
info@musicamorfosi.it   +39 331 451 99 22