Roberto Zanisi

  • ph: Cristina Crippi

    ph: Cristina Crippi

  • ph: Michele Bardoni

    ph: Michele Bardoni

  • ph: Michele Bardoni

    ph: Michele Bardoni

  • ph: Chiara Ferrin

    ph: Chiara Ferrin

  • ph: Elena Passoni

    ph: Elena Passoni

  • ph: Roberto Del Bo

    ph: Roberto Del Bo

  • ph: Roberto Del Bo

    ph: Roberto Del Bo

  • ph: Giorgio Cottini

    ph: Giorgio Cottini

  • ph: Giorgio Cottini

    ph: Giorgio Cottini

  • ph: Giorgio Cottini

    ph: Giorgio Cottini

  • ph: Maurizio Anderlini

    ph: Maurizio Anderlini

  • ph: Maurizio Anderlini

    ph: Maurizio Anderlini

  • ph: Bruno Lanza

    ph: Bruno Lanza

  • ph: Bruno Lanza

    ph: Bruno Lanza

Ci sono dentro Istanbul e Atene, più come moderne metropoli che non come resti di un passato immaginato. E c’è dentro un gusto psichedelico, cinematografico, una fantasia cinematica da colonna sonora, che affascinerà anche i non-feticisti dei suoni delle corde: questi sono già rapiti dalla prima traccia.

Jacopo Tomatis, Il Giornale della Musica

Bradypus Tridactylus si propone come un album non di facile ascolto per chi è abituato a sonorità commerciali, colto nelle citazioni e negli arrangiamenti, misurati, ma dalla classe immensa. Ottima prova.

OffTopic

Onirico, come tale aggettivo può essere inteso in ambito ethno-psych-folk. STRAVAGANTE E INTRIGANTE

Rockerilla

In disciplinata autarchia Zanisi ha tagliato e cucito un disco dalle trame coraggiosamente articolate

Piercarlo Poggio, Blow Up

Suoni acustici e visionari

Musica Jazz

Il tocabanda più global che si aggiri sulla scena delle “altre” musiche in Italia

Rockerilla

se volete un mondo piccolo, ma non nel senso di confinato, ma invece nell’accezione che un musicista puo’ portarti dal Bosforo, alla Mongolia, dall’India a Trinidad o agli Appalachi di John Fahey, o all’Africa ancestrale o alla Sicilia delle processioni allora venite qui. Il mondo, coi suoi popoli, in tasca

Enrico Lazzeri aka Dj Henry

Si spinge in solitudine sino al limite dell’etnomusicologia per esprimere la sua necessità di rallentare il passo e riportare la nostra esistenza ad una dimensione meno caotica e decisamente più vivibile.

Ernesto Scurati, Tracce di jazz

Tutta la scaletta e accompagna l’ascoltatore (anche quello a digiuno di certi suoni) in territori dove c’è spazio sia per la ricerca sia per l’intrattenimento.

Distopic

un lavoro maturo, intelligente, vario, per nulla snob e in grado di rivolgersi a un pubblico trasversale.

Distopic

Imbraccia strumenti a corda come il cümbüş turco il bouzuki greco, lo cifteli albanese, percuote strumenti a percussione come l’arabo dumbek o crea melodie cromatiche con lo steel pan di Trinidad e Tobago, usa la voce e percorre generi di ogni parte del mondo, rimescola tutto secondo un gusto molto personale. Bradipo tridattilo il suo nuovo one-man-band show e il nuovo disco uscito a gennaio 2016 per Musicamorfosi rivela uno dei più eclettici polistrumentisti in circolazione. Una musica libera di viaggiare e farvi viaggiare oltre ogni confine.

Roberto Zanisi chitarrista fingerpicking, unico solista in Italia di steel-pan, collabora con gruppi “leggeri” e musicisti jazz. Con Giovanni Venosta collabora alla realizzazione di molte colonne sonore dei film di Silvio Soldini, tra cui Giorni e Nuvole di cui è assoluto protagonista musicale. Ha suonato dal vivo con Sainkho Namtchylak. Ha partecipato come solista alla tourné di Steward Copeland La Notte della Taranta e con la musicista americana Amy Denio
Collabora con Musicamorfosi dal 2003 in svariate e originali produzioni musicali collaborando con Giovanni Falzone, Arsene Duevi, e percorsi didattico educativi. Roberto Zanisi suona string guitars, cumbus, bouzouki, steel pan, doumbek, gunja cajon, cifteli, bowglama’

PRINCIPALI CONCERTI E FESTIVAL
Parco della Musica – Roma
Blue Note – Milano
Notte della Taranta – Tour con Steward Copeland
Lampi – Monza
Suoni Mobili – Brianza Monzese e Lecchese
Castello Sforzesco – Milano

© musicamorfosi 2016

Dicono del Bradipo:

BLOW UP – Recensione Bradypus Tridactylus – marzo 2016
Musica Jazz –  Pagina 1 Pagina 2 – aprile 2016
Rockerilla – Recensione Bradypus Tridactylus –  marzo 2016
Raro  – Recensione Bradypus Tridactylus- pagina 1pagina 2 – aprile 2016

WEB

distopic.it – recensione Bradypus Tridactylus – marzo 2016
offtopicmagazine.net – recensione Bradypus Tridactylus – aprile 2016
giornaledellamusica.it – Mediterraneo fra le corde
sentireascoltare.com – recensione Bradypus Trydactilus – aprile 2016
blogfoolk.com – recensione Bradypus Tridactylus – maggio 2016
argonautamagazine.com – Spezi Panaché
lifegate.it – Allegro 2016: l’energia dei The Rad Trads e l’universo musicale di Roberto Zanisi
radiopopolare.it – Venerdì 18 Roberto Zanisi live a Radio Pop – marzo 2016

He takes up a variety of string instruments such as the Turkish Cümbüs, the Greek  Bouzouki, the Albanian Cifteli, he beats on percussion instruments such as the Arabian Dumbek and creates chromatic melodies with a Steel Pan from Trinidad and Tobago. He even uses his voice to explore all kinds of music from all over the world reinventing them through his very personal taste

BRADIPO TRIDATTILO,  his new one-man show as well as his new album released  in January 2016 by Musicamorfosi, reveals one of the most eclectic multi-instrumentalists around. A music that travels freely and lets you travel beyond any borders.

 

ROBERTO ZANISI,  is a finger picking guitar player and the only steel pan musician in Italy. He plays  in “light music” groups as well as with jazz musicians. He worked with Giovanni Venosta producing sound tracks for Silvio Soldini’s movies, including Giorni e Nuvole (Days and Clouds) where he is in fact the undisputed main musician. He performed live with Sainkho Namtchylak.  He took part as soloist musician in Steward Copeland’s tour  La Notte della Taranta (Night of Tarantula)  and played with the American musician Amy Denio.

 

Since 2003 he works with Musicamorfosi in different educational programs and original music productions together with Giovanni  Falzone and Arsene Duevi

Roberto Zanisi plays the string guitar, the cümbüs, the bouzouki, the steel pan, the doumbek, the gunja cajon, the cifteli and the  bowglama’.

 

Main concerts and festivals :

Parco della Musica – Rome

Blue Note – Milan

Notte della Taranta – Tour con Steward Copeland (Nigth of Tarantula – Steward Copeland’s tour)

Lampi – Monza

Suoni Mobili – Brianza Monzese e Lecchese

Castello Sforzesco – Milan

CONDIVIDI

  • Spezi panachè con Fabien Guyot
  • Aksak Deniz con Fabien Guyot
  • Bradipo Tridattilo | Videoclip
  • Roberto Zanisi e Fabien Guyot in Bradipo Tridattilo live
  • L'uscita del frecolo live | Bradypus Tridactylus
  • Giorni e Nuvole | il film di Soldini il Cumbus di Zanisi
  • Blue Bolero | Roberto Zanisi trio
  • Aksak medley
  • L'equilibrio delle cose
  • Palillo Palillo | Roberto Zanisi trio