Laura Conti, ricordare ha sempre il suo perché

vi raccontiamo il legame fra Laura Conti e noi

Laura-Conti-1

Musicamorfosi affonda le sue radici nell’esperienza del Circolo Legambiente “Laura Conti” nato nel 1993 a Seveso, cittadina teatro del disastro ambientale causato dall’ICMESA (10 luglio 1976), una spaventosa anticipazione dei rischi contemporanei che devastò letteralmente il territorio, con un danno biologico durato anni, per non parlare delle conseguenze sulla salute umana.

Il Circolo porta il nome di Laura Conti (1921/1993) partigiana, medica, scrittrice, ambientalista e politica italiana, considerata la madre dell’Ecologismo in Italia.
Il Circolo Legambiente si prefigge da subito di essere uno dei luoghi depositari della memoria storica del disastro e di promuovere la conoscenza del lavoro scientifico, culturale e politico realizzato da Laura Conti, attraverso la diffusione delle sue opere e l’approfondimento della sua esperienza di scienziata, divulgatrice ed educatrice, scrittrice. Quello messo in atto da Laura Conti fu uno straordinario mix fra temi ambientali, culturali, e sociali che ha dato linfa a un territorio così devastato gettando le basi per una rinascita consapevole e partecipata.

Dal Circolo Legambiente germoglia, nel 1995, N.A.T.U.R.&, Onlus che transita il passaggio dalla cura dell’ambiente a quella degli umani. L’associazione gestisce, in accordo con il Comune di Seveso, una villa storica sita in un ampio Parco, polmone verde dell’Altopiano di Seveso. I Conti Dho donarono la Villa al Comune a fine ‘900 con il vincolo di destinarla ad attività sociali e culturali, seguendo una tradizione di benefica lungimiranza che ha caratterizzato tante famiglie nobili e possidenti in Brianza e a Milano.


La comunità “Casa Dho Casa Aperta” ospita ragazze adolescenti inviate dai servizi sociali, accolte da N.A.T.U.R.&, per vivere un’esperienza di tipo comunitario affiancate da alcune maestre: donne che, in modo continuativo e stabile, si alternano nella residenzialità. Nel salone principale di Casa Dho dove pranzano quotidianamente le abitanti della casa, troneggia un magnifico pianoforte a coda Blüthner prodotto dalla gloriosa fabbrica della Sassonia in gran voga fra ‘800 e ‘900 per il suo suono particolarmente vellutato. Donato a N.A.T.U.R.& da una nobile famiglia milanese, lo strumento diventa così un simbolo della musica come “dono” in una dimensione conviviale che stimola e apre alla scoperta e alla conoscenza.


Già dal 1996 inizia infatti a Casa Dho l’esperienza de La Colazione Concerto una stagione culturale capace di tenere insieme in momenti di musica, lettura, cibo e convivialità. Da questo fertile terreno matura l’esperienza del progetto Musicamorfosi che nel 2004 diventa associazione musicale autonoma. Forte delle sue radici, la nuova associazione sviluppa la preziosa eredità di N.A.T.U.R.& in ambito culturale dedicandosi inizialmente al proprio territorio: promozione, educazione, divulgazione e produzione di musica e di nuove formule di condivisione e fruizione, sono l’inizio di un viaggio che permette di esplorare modalità innovative con artisti di primo piano del panorama italiano e internazionale e produzioni originali poi ospitate in importanti teatri in Italia, nei numerosi festival nati dal fervente genio di Saul Beretta direttore creativo e anima di Musicamorfosi fin dalla sua nascita.

 

per approfondire: Laura Conti (WIkipedia)

 

SHARE:

News

Sabato 16 Luglio h 19.30 * Festival Internazionale di Stresa STRESA Isola dei Pescatori partenza dall’imbarcadero, Piazza Marconi 28838 Stresa VB LE ISOLE DI PASOLINI un percorso musicale e fotografico sulle orme di Pasolini “Contro tutto questo voi non dovete fare altro (io credo) che continuare semplicemente a essere […]
0
    Carrello prenotazioni
    Il tuo carrello prenotazioni è vuoto
    Rimani aggiornato

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Ricevi aggiornamenti su concerti e molto altro

    GDPR & Privacy