L’isola che non c’è alla Villa Reale di Monza

dal 3 dicembre al 7 gennaio 2024

copertina-generale

“L’isola che non c’è” alla Villa Reale di Monza:
concerti, eventi, mostre e performance d’arte per tutti i gusti (e per tutte le età)
da domenica 3 dicembre 2023 a domenica 7 gennaio 2024

“Seconda stella a destra, questo è il cammino / E poi dritto fino al mattino / Poi la strada la trovi da te / Porta all’isola che non c’è” cantava Edoardo Bennato, oltre quarant’anni fa, in uno dei suoi più grandi successi di sempre. Un inno, il suo, all’utopia, alla forza dell’immaginazione e all’importanza dei sogni. Quelli di Peter Pan, il celebre personaggio inventato dallo scrittore inglese James Matthew Barrie, eterno fanciullo che non vuole crescere e che sa volare. “L’isola che non c’è” è anche il nome del ricco cartellone di appuntamenti (ispirato al capolavoro di Barrie e ideato da Musicamorfosi) che da domenica 3 dicembre a domenica 7 gennaio animerà la Reggia di Monza: tra concerti, eventi, visite visionarie, mostre e performance artistiche la Villa Reale diventerà, per oltre un mese, un luogo di irresistibile attrazione per grandi e piccini, un posto magico in cui i sogni diventano realtà. Perché tutto ciò di cui abbiamo bisogno è fede, fiducia e polvere di fata”, citando le parole di J. M. Barrie.

Peter Pan, Wendy, Trilly, Spugna e Capitan Uncino popoleranno il primo piano nobile della Villa Reale dal 26 al 30 dicembre e dal 2 al 7 gennaio con combattimenti scenici, voli aerei, avventure magiche, storie e molto altro per far sognare i bambini di ogni età, perché «c’è un’isola-che-non-c’è per ogni bambino, e sono tutte differenti» e «solo chi sogna può volare». Per la verità, la Reggia di Monza si trasformerà nell’Isola che non c’è già all’inizio del prossimo mese. Si parte domenica 3 dicembre con le Visite visionarie alla Villa Reale (dalle 10.30 alle 18.30, con replica domenica 10 e 17 dicembre e domenica 7 gennaio), che permetteranno di ammirare in modo insolito e coinvolgente il capolavoro in stile neoclassico progettato dal Piermarini: nell’Atrio degli Staffieri e indossando cuffie wireless, il pubblico potrà immergersi alla scoperta della Reggia, tra passato e presente, tra suoni e parole (con la voce di Alessio Bertallot).

Per quanto riguarda gli eventi musicali, il primo concerto, domenica 3 dicembre, si svolgerà nella Cappella Reale (ore 11.30): con “Tango Sacro” Paola Fernandez Dell’Erba (voce) e Hernàn Fassa (organo liturgico) proporranno un viaggio inedito e spirituale nel più celebre genere musicale argentino. Dalle 14.30 alle 18.30, inoltre, il suono avvolgente del bandoneon riecheggerà al Belvedere della Villa Reale grazie a “Milonga Biennale con Trilly”, protagonisti Gino Zambelli, fisarmonicista e bandoneonista eclettico che si muove tra tango ed elettronica, e alla danzatrice Clelia Fumanelli (nei panni di Trilly): ballare il tango tra le opere d’arte della Biennale Giovani sarà un’esperienza artistica a tutto tondo, con la possibilità di ricevere da Trilly in persona un po’ di polvere di fata per un pomeriggio di pura magia.

Imperdibile è anche, domenica 10 dicembre (ore 17.30, Salone da Ballo), Elisir di Giovinezza, il concerto di Natale dell’Orchestra Canova diretta da Enrico Saverio Pagano, con la partecipazione del soprano Barbara Massaro: il programma, un’autentica iniezione di gioia e di freschezza, prevede l’esecuzione di alcune straordinarie opere che W. A. Mozart, eterno fanciullo proprio come Peter Pan, scrisse in giovanissima età (Sinfonia K 112 Milanese, Quaere superna Mottetto 143, Sinfonia K 124, Exsultate, jubilate! Mottetto K 156, Sinfonia K 214). Il giorno prima, sabato 9 dicembre, dalle 10.30 alle 17.30 si potrà assistere alle prove aperte dell’orchestra nella meravigliosa Sala degli Specchi.

Martedì 20 dicembre (Salone da Ballo, ore 17.00 e 21.00) ancora spazio alla musica con La Misticanza, ensemble formato quasi esclusivamente da strumenti a pizzico, con la partecipazione straordinaria di Anna Fusek (mezzosoprano), Marta Redaelli (soprano) e Rachel O’Brien (mezzosoprano), che inCantatate Jubilateproporrà un viaggio a tema natalizio nella musica dall’ultimo Medioevo fino al più fiorito barocco tedesco (il concerto è inserito nella rassegna Musica e Stravaganze di Equivoci musicali in collaborazione con il Comune di Milano, Palazzo Marino).

Danzando nel nuovo anno…

Tanti gli eventi previsti alla Reggia di Monza anche all’inizio del nuovo anno: venrdì 5 gennaio (Sala degli Specchi, dalle 10.30 alle 17.30) si potrà assistere di nuovo alle prove aperte dell’Orchestra Canova e domenica 7 gennaio, con “Valzer, quadriglie e contraddanze“, ci si potrà immergere, tra abiti luccicanti e gonne svolazzanti, con gli occhi (e le gambe) nei balli ottocenteschi di gruppo e di coppia studiati e presentati dalla Società di Danza di Monza e Brianza (dalle 10.30 alle 16.30 nel Salone da Ballo e nella Sala degli Specchi), sotto gli occhi attenti di Peter Pan e Wendy.

Il gran finale è ancora con l’Orchestra Canova: domenica 7, in “Arie, rondò e minuetti galanti“, i musicisti diretti da Enrico Saverio Pagano (ore 17.00, Salone da Ballo) si cimenteranno in un insolito Concerto di Capodanno, in cui gavotte, bourrée e sarabande sostituiranno i valzer, ed eseguiranno pagine di alcuni dei più amati compositori del periodo barocco, tra cui  Lully (“Marche pour la Cérémonie des Turcs”), Purcell (“Abdelazer’s Suite”), Bach  (“Suite n. 3”) e Rameau (“Suite da Les Indes Galantes”).

Con il contributo di Regione Lombardia, Comune di Monza, Fondazione Cariplo e Fondazione di Comunità di Monza e Brianza.



IL CALENDARIO

Domenica 3 dicembre
Visite visionarie alla Villa Reale di Monza dalle 10.30 alle 18.30
Con biglietto della Villa Reale.

Tango Sacro, Cappella Reale, ore 11.30
Paola Fernandez Dell’Erba voce ed Hernàn Fassa organo
Ingresso libero con donazione libera e prenotazione su Eventbrite.it

Milonga Biennale con Trilly, Belvedere di Villa Reale, dalle 14.30 alle 18.30
Gino Zambelli bandoneon e elettronica, Clelia Fumanelli nei panni di Trilly
Con biglietto della Villa Reale.
In collaborazione con Biennale Giovani Monza e La Clè de l’Art

Sabato 9 dicembre
Prove aperte dell’Orchestra Canova diretta da Enrico Saverio Pagano, Sala degli Specchi, dalle ore 10.30 alle 17.30.
Con biglietto della Villa Reale.

Domenica 10 dicembre
Visite visionarie alla Villa Reale di Monza dalle 10.30 alle 18.30
Con biglietto della Villa Reale.

Elisir di Giovinezza, Salone da Ballo, ore 17.30
Orchestra Canova diretta da Enrico Saverio Pagano con Barbara Massaro soprano
Musica di W. A. Mozart: Sinfonia K 112 Milanese, Quaere superna Mottetto 143, Sinfonia K 124, Exsultate, jubilate! Mottetto K 156, Sinfonia K 214.
Con biglietto della Villa Reale.

Domenica 17 dicembre
Visite visionarie alla Villa Reale di Monza dalle 10.30 alle 18.30
Con biglietto della Villa Reale.

Martedì 20 dicembre
Cantate Jubilate
Ensemble La Misticanza, Salone da Ballo, ore 17.00 e 21.00
con la partecipazione straordinaria di Anna Fusek (mezzosoprano), Marta Redaelli (soprano) e Rachel O’Brien (mezzosoprano).
Concerto inserito nella rassegna Musica e Stravaganze di Equivoci musicali.

Dal 26 al 30 dicembre 2023 e dal 2 al 7 gennaio 2024
Primo piano nobile della Reggia di Monza, dalle 10.30 alle 18.30
L’ISOLA CHE NON C’È
Peter Pan, Wendy, Capitan Uncino, Spugna, e i bimbi sperduti animeranno le sale della Reggia, accogliendo e intrattenendo il pubblico attraverso performance artistiche, danze, combattimenti scenici, contorsioni e happening musicali.
Con biglietto della Villa Reale.

Venerdì 5 gennaio 2024
Prove aperte dell’Orchestra Canova
diretta da Enrico Saverio Pagano, Sala degli Specchi, dalle ore 10.30 alle 17.30
Con biglietto della Villa Reale.

Domenica 7 gennaio 2024
Visite visionarie alla Villa Reale di Monza dalle 10.30 alle 18.30
Con biglietto della Villa Reale.

Valzer, quadriglie e contraddanze, Salone da Ballo e Sala degli Specchi, dalle 10.30 alle 16.30
Balli di gruppo e di coppia dell’Ottocento presentati dalla Società di Danza di Monza e Brianza.
Con biglietto della Villa Reale.

Arie, rondò e minuetti galanti, Salone da Ballo, ore 17.00
Orchestra Canova diretta da Enrico Saverio Pagano
Musica di Lully, Purcell, Bach e Rameau.
Con biglietto della Villa Reale.



Biglietti e orari su
reggiadimonza.it

SHARE:

News

“Prodjgi” del jazz alla Cascina Cuccagna di Milano: dal 2 al 30 aprile in scena l’Østrik Quartet, i Satoyama, Milesi, Boggio Ferraris e Andreoli Al Cuccagna Jazz Club continuano gli appuntamenti della rassegna realizzata da Musicamorfosi con il sostegno del MiC e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi […]
0
    Carrello prenotazioni
    Il tuo carrello prenotazioni è vuoto
    Rimani aggiornato

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Ricevi aggiornamenti su concerti e molto altro

    GDPR & Privacy